Autorita' portuale di Gioia TauroEnglish Italiano

Lingua

 

Le funzioni amministrative di competenza dell'Autorità Marittima sono svolte dalla Capitaneria di Porto, insediata a Gioia Tauro in sostituzione dell'Ufficio Circondariale Marittimo, a seguito del D.P.R. del 3 luglio 1997 n. 317. La Capitaneria di Porto esercita i poteri e le funzioni alla stessa affidate dal Codice della Navigazione, ad esclusione ed in concomitanza di quelli specificamente demandate dalla Legge 84/94 all’Autorità Portuale.


Essa svolge una molteplicità di funzioni finalizzate al  controllo ed alla gestione di tutte le attività che hanno per oggetto le navi, e cioè (in maniera non esaustiva):



●  Individuazione degli ormeggi;

●  Controllo delle navi e degli standard di sicurezza a bordo verifica dei presìdi antincendio di bordo e degli ausili navigazionali;

●  Operazioni di sbarco ed  imbarco delle merci pericolose e non;

●  Soccorso in mare



Più in generale alla CP compete  l’adozione di tutti gli opportuni provvedimenti relativi alla prevenzione incendi nell’ambito portuale, naturalmente in sintonia con le competenze dei Vigili del Fuoco.
Pertanto, assume la direzione ed il coordinamento degli interventi di soccorso, avvalendosi del proprio personale e dei propri mezzi, secondo la pianificazione esistente. In materia di inquinamento marino dichiara l’emergenza locale.

 

 

Contatti:

AMM/Nucleo Capitaneria di Porto

Indirizzo Contrada Lamia - 89013-Gioia Tauro (RC)

email cpgioiatauro@mit.gov.it

PEC cp-gioiatauro@pec.mit.gov.it

Tel. +39 0966562911

Fax +39 0966562900